Donne unite per “La Memoria dei Corpi”, il nuovo libro di Marina di Guardo

È stato un incontro di eccellenze tutto al femminile quello che ha preso vita venerdì 12 aprile a Varenna (Lc) presso Villa dei Cipressi, dove la giornalista e scrittrice Barbara Donarini ha presentato il libro di Marina Di Guardo “La memoria dei corpi”, insieme a Ludovica Rocchi e Raffaella Nenna, rispettivamente padrona di casa e manager, in un evento organizzato da Monica Gabetta Tosetti.

“Credo nella sinergia fra donne, nel potere del team e questo evento, dove si sono incontrate tante eccellenze, ne è la testimonianza
– ha affermato Gabetta Tosetti -. Marina Di Guardo è una scrittrice entusiasmante, mentre Ludovica Rocchi e Raffaella Nenna sono grandi professioniste con cui è stato facile collaborare e la riuscita di questa serata, con così tanta partecipazione di pubblico, lo dimostra. Ho unito la mia passione per la letteratura con quella per la moda, occupandomi degli outfit di alcuni degli ospiti dei quali, come nel caso di Davide De Marinis,curo anche l’immagine ufficiale. Riuscire a interpretare i gusti delle persone, trovare un look che li faccia sentire bene e in cui si piacciano è una delle grandi soddisfazioni del mio lavoro”.

Una serata coinvolgente all’insegna dello scambio e del confronto, allietata dal raffinato accompagnamento musicale di Luisa Monteverdi alla voce e Luca Attanasio al pianoforte, e che ha visto la partecipazione di diversi ospiti illustri quali il cantautore Davide De Marinis, l’attore Cristian Stelluti, la giornalista e opinionista tv Silvana Gavasso e il soprano Olga Romanko. Marina Di Guardo ha percorso le pagine del suo ultimo sorprendente thriller “La memoria dei corpi” che, dopo “Com’è giusto che sia”, si presenta come un nuovo bestseller in cui si intrecciano i luoghi oscuri della memoria in un ritmo serrato e avvincente.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *