Masta presenta “Bowline Collective”, il suo nuovo album

la copertina dell’album

 

È uscito “Bowline collective”, l’ultimo album di Masta (all’anagrafe Cataldo Leo).

Si tratta di un disco che vuole essere un collettivo di esperienze, artisti, città, neo soul, electronica e ocean: ogni luogo evocato in questa nuova idea, porta al progetto complessivo con un diverso background musicale e culturale.

Lo scopo ultimo di “Bowline Collective” è di articolare questa diversità, producendo un suono saldamente radicato in Italia, ma desideroso di attraversare l’oceano e catturare diversi stati d’animo e vibrazioni.

L’album è stato anticipato con l’uscita del singolo ufficiale “Someday” nel 2017, brano che ha avuto una buona risposta sulle reti radiofoniche italiane.

Bowline collective”, interpretato e prodotto da Masta, è stato realizzato con la collaborazione di artisti di talento provenienti dall’Italia e d’oltre oceano, come Jay Adim (NY), Liv Means ( Wilmington, Delawere), Angelica Pray (Portland, Oregon), Sonny Dulphi (Detroit, Michigan).

Si tratta di musicisti indipendenti che hanno aggiunto un valore molto importante all’intero progetto.

Masta ha scelto di essere accompagnato da Andrea Messina (chitarra), Matteo Conte (chitarra), Antonio Calitro (basso), Antonio Muggeo (Sax), Luca Giannotti (basso), Filippo Vallini (chitarra).

Track List dell’album: Open It, Addictive Clothing, Gotta Be, Someday, Your Way, You, Come On, Coffee, Breath in Breath Out, Reason

Etichetta: Miticus (Brand di SuonoREC TFW IT)

A questo link è possibile vedere il video ufficiale del singolo “Open it”, mentre a questo indirizzo si può ascoltare gratuitamente l’album su Spotify.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *