Torino, al circolo dei lettori la presentazione del libro “Il pianista velocista a cottimo” di Barbara Appiano


Martedì 5 febbraio, Presso il Circolo dei lettori di Torinosi terrà la presentazione del libro “Il pianista velocista a cottimo” della scrittrice Barbara Appiano, che per l’occasione interagirà con gli ospiti per una piena condivisione dell’opera. Modererà l’incontro, a cui sarà presente anche l’editore Kimerik, la professoressa Sonia Francisetti Brolin.

La Appiano racconterà il suo infiltratasi in un callcenter per avere una esperienza diretta, e poterne poi scrivere, per denunciare le condizioni di vita e di sfruttamento dei lavoratori del settore.

“Si tratta di un vero e proprio sfruttamento scientifico, di ogni singolo minuto della vita delle persone, comprese le 8 ore di formazione iniziali, che ho scoperto essere pagati da associazioni sindacali, con soldi presi dallo stato”, ha affermato la scrittrice.

Il racconto vuole rimarcare i valori della “fabbrica sentimentale” di Adriano Olivetti e la visione profetica di Pier Paolo Pasolini che predisse la massificazione della nostra società in tempi non sospetti, ben oltre 40 anni fa.

Un reportage che racconta la perdita dei valori universali di fratellanza e solidarietà, sostituiti dall’antagonismo e dalla competizione fra i lavoratori, dal loro sfruttamento alienante, nel nome dell’efficienza e della produzione.

Una infiltrazione coraggiosa quella della scrittrice vercellese, che l’ha portata ad osare fino ad essere scoperta nella sua missione di “testimone dell’alienazione”, e che l’ha trasformata in oggetto di minacce per la pubblicazione del libro. Minacce che la scrittrice non ha però preso in considerazione, pubblicando per intero la sua esperienza.

L’appuntamento è quindi per martedi 5 febbraio alle ore 18:00 presso la Sala Lettura del Circolo dei lettori di Torino, in Via Bogino 9, all’interno del Palazzo Graneri della Roccia.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *