Rossano Veneto: a giugno il Pink Floyd Day 2019

Giunge quest’anno alla sua ottava edizione il Pink Floyd Day, l’evento annuale che ha come filo conduttore il celebre gruppo rock britannico dei Pink Floyd, una delle band più amate della storia della musica rock.

L’appuntamento è fissato per il 22 giugno prossimo presso Villa Caffo-Navarrini a Rossano Veneto (VI), storico edificio del ‘700 tra i più belli della provincia vicentina, opera dell’architetto bassanese Giovanni Miazzi, seguace del Palladio. Organizzatore dell’evento, il Comune di Rossano Veneto in collaborazione con la Proloco e con l’associazione artistica e culturaleBealive.

Fin dal primo pomeriggio, le stanze e il parco della villa saranno animati da una serie di attività correlate al famoso gruppo inglese e non solo. Come di consueto, a chiudere l’evento in serata ci sarà l’esibizione dei Wit Matrix, una delle più apprezzate cover band italiane dei Pink Floyd, per l’occasione affiancati da un super ospite, Cesareo, chitarrista del gruppo Elio e le storie Tese, scioltosi l’anno scorso.

Quest’anno gli spazi dedicati alle esposizioni saranno particolarmente ricchi di novità: sarà possibile ammirare memorabilia e oggetti di rara e assoluta bellezza per gli appassionati floydiani: locandine e biglietti originali dei loro concerti, dischi d’orofoto inedite,dischi, poster, CD, DVD e oltre cinquecento introvabili bootlegprovenienti da tutto il mondo.

Sono davvero molti gli appuntamenti imperdibili di questa edizione. Di seguito alcuni dei più significativi:

Stefano Magnani e Giovanni Rossi presenteranno i loro libri, rispettivamente “Viaggi interstellari” e “Oltre il Muro”;

all’interno del Pink Floyd Photo Corner ci sarà la possibilità di farsi fotografare immersi nelle copertine dei Pink Floyd;

per gli appassionati di chitarre ci saranno le Mini Guitars di Carlo Fusetti, mini chitarre in legno dipinte a mano, gli stand di Fender World Club a cura di Antonio Zara, Guitars Collection a cura di Gianfermo Cadei e Casa del Mamok a cura di Marco Zonta, che presenteranno alcuni strumenti delle loro collezioni private;

ci saranno anche il Floydseum, primo museo vistuale in 3D dedicato ai Pink Floyd, la mostra Any Colour of the World di David Graham e le sculture di Marco Mantesso e della sua Osteria Mekkanika.

Tanti altri eventi faranno da corollario alla manifestazione. A partire dalla tarda mattinata e per tutto il giorno ci sarà anche la presenza di un elicottero con la possibilità di un giro turistico su prenotazione. Nel tardo pomeriggio, inoltre, è previsto uno spettacolo di paracadutisti.

A rendere speciale e impedibile questa ottava edizione del Pink Floyd Day sarà ovviamente la musica e il fiore all’occhiello sarà la partecipazione di Cesareo, il virtuoso chitarrista della band Elio e le Storie Tese considerato dalla critica uno dei cinque migliori chitarristi italiani; l’artista salirà sul palco con i Wit Matrix, tribute band italiana che ha già suonato con molti big della musica italiana ed internazionale, uno su tutti Harry Waters, figlio di Roger Waters.

Il concerto avrà luogo presso Parco Sebellin situato davanti a Villa Caffo-Navarrini e in caso di pioggia lo spettacolo sarà eseguito all’interno del Palabrunello, il palasport ubicato nell’area retrostante alla villa.

L’intero evento sarà presentato da Emi Baronchelli e Lucio Carretta.

Nel pomeriggio del sabato, tutti gli ospiti (tra cui Cesareo) incontreranno i fans in una conferenza stampa che si terrà in un apposito spazio all’interno della mostra.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *