“Pasta Pesto Day” a sostegno di Genova e della Liguria

Pasta Pesto Dayè una campagna di comunicazione e fundraising che è stata presentata il 18 ottobre a Milano, presso il ristorante ligure “U Barba”, dal Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

Nello specifico, si tratta di un’iniziativa che ha un duplice obiettivo: in primis, quello di fornire un’immagine positiva della regione Liguria, soprattutto alla luce della recente disgrazia del crollo del ponte Morandi a Genova, e in secondo luogo, quello di raccogliere fondi per il Comune del capoluogo, al fine di far fronte alle situazioni di criticità in cui la città si trova.

“Pasta Pesto Day” si svolgerà in concomitanza con la Settimana della cucina italiana nel mondo, dal 19 al 25 novembre prossimi.

La proposta è rivolta a tutti i ristoratori d’Italia e ai ristoratori italiani in tutti i Paesi del mondo, che potranno aderire iscrivendosi al sito ufficiale.

Per ogni piatto di pasta al pesto consumato, verranno devoluti 2 euro a Genova, 1 euro da parte del ristoratore e 1 euro da parte del cliente.

Sono già moltissime le adesioni, a partire dal patrocinio del Ministero per Politiche Agricole e Turismo e del Ministero Affari Esteri. Tra i ristoranti e i ristoratori troviamo personalità dal Brasile al Giappone, Davide Oldani di Milano, Zeffirino di Genova, Eataly, gli stellati Magorabin e la Credenza di Torino, The Cook di Genova e il Cavo di Ivano Ricchebono, chef stellato e volto noto televisivo.

“Puntando sul pesto, che è una delle bandiere non solo gastronomica ma anche culturale e sociale della Liguria, e coinvolgendo in questo progetto bellissimo e ambizioso i ristoratori e i gourmet di tutto il mondo, vogliamo comunicare in tutti i continenti che la Liguria e Genova sono più che mai vive e vitali. Oggi la Liguria chiede una mano al mondo, ma è già pronta con tutta la sua potenzialità a ospitare e fare stare bene tutti. Il fatto che in poche settimane siamo riusciti a organizzare un evento così grande e unico, global e social, conferma che l’#orgoglioliguria non si è mai spento” ha dichiarato Toti.

Del resto, il binomio cibo-territorio è da sempre un punto di forza per la promozione turistica e siamo certi che il pesto, icona della cucina ligure, sarà in grado di valorizzare ulteriormente la regione.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *