Castello della musica di Noceto (Pr): con Satie si inaugura la stagione “Gnosis”

Il Castello della Musica di Noceto
 
Domani, sabato 9 aprile, parte la rassegna di concerti e incontri al Castello della Musica di Noceto (Pr) dal titolo “Gnosis 2022”, dedicata alla grande musica tra Ottocento e Novecento e al tema dell’Ermetismo e Simbolismo.
Il pianoforte sarà il grande protagonista di molti appuntamenti musicali in cui si potranno ascoltare e scoprire autori di grande fascino nella Sala Milli della Rocca Sanvitale.
 
Apre la rassegna alle 18 un concerto dal titolo “Le parapluie blanc”, dedicato al grande compositore francese Erik Satie. L’evento è a cura di Pierluigi Puglisi, pianista e docente al Conservatorio Boito, che insieme all’attrice Alessandra Roselli, voce narrante, e a Simonetta Anna Valenti, autrice e docente all’Università di Parma, faranno scoprire al pubblico la figura di Erik Satie. Oltre ad essere compositore, Satie fu molto attivo in campo letterario e i suoi “Cahiers d’un mammifère” (Quaderni di un Mammifero) e “Mémoires d’un amnésique” (Memorie di un Amnesico) rivelano una profonda vena umoristica e le sue particolari convinzioni e stile di vita.
 
Convinto dell’importanza del colore bianco e ossessionato dagli ombrelli, di cui possedeva talmente tanti esemplari da aver dedicato una stanza della sua abitazione a questi oggetti, Satie, compositore ricordato per le Gimnopédies e le Gnossienne, ma anche per varie bellissime chansons della Belle Epoque, verrà eseguito su un bellissimo pianoforte Kawai. Lo strumento, grazie alla collaborazione del Dottor Franco Bigi, arriva a Noceto con un’altra straordinaria mostra temporanea che arricchisce il percorso di visita al Castello della Musica per un anno intero: un pianoforte a rulli dell’Ottocento, restaurato e perfettamente funzionante, il cui suono potrà essere ascoltato dai visitatori.
 
Le chansons della Belle Epoque saranno eseguite dal soprano Mariella Caruso, direttore scientifico del Castello, accompagnata al pianoforte da Pierluigi Puglisi.
 
Poco prima del concerto, alle 17, ci sarà il vernissage della mostra della pittrice Eugenia Bertozzi in sala Milli.
 
A seguire ci sarà un rinfresco in giardino offerto dalla pittrice e dall’Associazione Silentia Lunae Aps, gestore dei Musei del Castello della Musica.
 
Ingresso libero.
Si accede in conformità alle vigenti normative.
Per Informazioni: 3498333689.
 
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.