“I signori delle tenebre” di Tanith Lee

Tanith Lee

Tanith Lee (1947-2015) era una scrittrice fantasy, horror e tanto altro. Potrei iniziare così, ma per avere queste notizie basta un click e il saggio del monte Wiki ci illuminerà su ogni nozione della vita di questo immenso personaggio.

Io, invece, voglio parlare della passione messa in quella che secondo me è una delle saghe più belle in assoluto di tutto il panorama fantasy mondiale. 3 libri, 3 personaggi, 3 storie che raccontano parte delle vite de “I Signori delle Tenebre”.
Uno scorcio narrativo sulla vita immortale di questi tre esseri padroni dell’oscurità: Azhrarn il signore della notte, Chuz signore delle illusioni e della follia e Uhlume, signore della morte.
In ogni libro veniamo catapultati nel perverso mondo di chi ha praticamente tutto e si annoia a tal punto da non rimanergli altro che giocare con le vite degli umani, dove vedremo che questi giochi diventeranno guerre, amori, rivalità e anche scontri tra poteri divini.
Non serve dilungarsi in ulteriori spoiler per raccontare l’epicità della saga, ma una piccola pulce nell’orecchio per instillare la giusta dose di curiosità è che probabilmente fu di ispirazione al maestro Araki nella creazione degli stessi signori delle tenebre presenti nel manga.
La maestra Lee ha uno stile impeccabile nel narrare, elegante e mai volgare anche nel raccontare amori e passioni: non appena inizierete a leggere vi ritroverete personalmente nei vari reami.
Che dire, dunque? Leggere per credere!

Giovanni Panzeri

Please follow and like us:

1 thought on ““I signori delle tenebre” di Tanith Lee”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.