Intra (Vb), inaugurata la mostra “Incontriamoci in Villa Simonetta. La collettiva delle collettive” 

È stata inaugurata ieri, venerdì 2 dicembre, presso le prestigiose sale di Villa Simonetta a Intra, la rassegna d’arte contemporanea “Incontriamoci in Villa Simonetta, la collettiva delle collettive”, curata da Marisa Cortese e organizzata da Artestruttura in collaborazione con Patty’s Art Gallery.

All’interno delle sale è possibile trovare decine e decine di opere e undici tematiche, corrispondenti a undici gruppi di artisti selezionati da altrettanti co-curatori, per far luce sulla contemporaneità.

I temi che accolgono i visitatori spaziano dalla tecnologia alla spiritualità, passando per la memoria e la natura, fino alla percezione del corpo e all’imprevedibilità. Spunti preziosi da svelare e gustare passeggiando per le stanze del magnifico palazzo storico: “Art, Web & Communication Forms”, “Alle pareti niente”, “Bookfolding”, “Il corpo altrui”, “Imprevedibile… ai giorni nostri”, “Incantesimi”, “Enigma natura”, “Frammenti di memoria”, “La spiritualità al tempo del Metaverso”, “In bianco e nero… un bianco e nero sbiadito”, “Caviardage – parole liberate”.

Una mostra in cui i colori e le forme più armoniose troveranno spazio per parlare direttamente agli occhi e al cuore degli spettatori. Con gli ampi spazi della villa e i raccoglitori tematici, è inevitabile che i lavori degli artisti italiani contemporanei sortiscano la magia e inducano a viaggiare, almeno con la fantasia.

Convinta della bontà del progetto anche la gallerista Patrizia Stefani, direttrice di Patty’s Art Gallery: “La collaborazione propostami dall’amico Giancarlo Caneva di Artestruttura per la mostra in Verbania mi è parsa subito interessante innanzitutto per la sede di prestigio e per il luogo. Intra, località del comune di Verbania sul Lago Maggiore, nota meta turistica e frequentata da persone di buona cultura, è molto interessante e strategica per alcuni artisti che seguo da anni nel loro percorso artistico-professionale”. E ancora: “Ho trovato il tema proposto per loro interessante e coinvolgente: ‘L’imprevedibilità’. Mai come in questo periodo storico le nostre certezze sono messe in discussione dagli eventi e gli artisti hanno affrontato l’argomento portando l’osservatore alla riflessione e alla ricerca di una spiritualità interiore”.

In esposizione per “Imprevedibile… ai giorni nostri” le opere di artisti quali Mariù (Mariuccia Barbon), Piero Boni, Elena Borboni, Alda Boscaro, Enrico Fraschetti, Rosangela Giusti e Fabrizio Pinzi di Patty’s Art Gallery, ma anche le creazioni di Paola Bega, Giancarlo Caneva, Adriana Collovati, Giampaolo Muliari, Giuseppina Pioli, Elettra Spalla Pizzorno, Manuela Poggioli, Claudia Raza, Maria Milena Rocchetto e Maria Velardi.

La mostra sarà attiva fino al 22 dicembre.

Ingresso libero da mercoledì a domenica dalle 15 alle 18.30. Per info: simposiocortese@hotmail.com

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *